Privacy Policy
Seleziona una pagina

Hanno preso il via l’1 marzo, con l’incontro di presentazione ospitato dall’Università di Messina presso l’Aula Magna del Rettorato, le attività di “Libellula – laboratorio di monitoraggio civico”, l’iniziativa lanciata a Messina dall’associazione Parliament Watch Italia grazie al cofinanziamento della fondazione The Open Society Initiative for Europe e della no-profit tedesca MitOst.

Durante l’incontro sono stati presentati i primi passi del laboratorio Libellula, che consistono:
– nella costituzione di un primo nucleo di partecipanti;
– nell’individuazione di un’opera pubblica pilota intorno a cui sperimentare pratiche di monitoraggio civico, in particolare lo strumento del Patto di Integrità avanzato;
– nella pubblicazione dei dati del bilancio del Comune di Messina, in maniera chiara e comprensibile per tutti.

Inoltre, le organizzazioni della società civile Parliament Watch Italia, Transparency International Italia, ActionAid, Amapola, onData, Presidio Partecipativo del Patto di Fiume Simeto hanno illustrato percorsi sperimentali di promozione della trasparenza e coinvolgimento della cittadinanza nelle politiche di spesa pubblica.
Le pubbliche amministrazioni presenti – Ministero per la Pubblica Amministrazione, Università di Messina, Comune di Palermo, Regione Siciliana – hanno mostrato disponibilità ad assumere impegni concreti per garantire la continuità di queste sperimentazioni, che saranno formalizzati nel Piano Italiano di Governo Aperto, in pubblicazione a metà di questo mese.

Il 15 marzo, sul sito libellulalab.it, che presenterà in dettaglio gli obiettivi del laboratorio e le attività previste per raggiungerli, saranno aperte le iscrizioni al laboratorio, ovviamente gratuite.

Con una mail a info@libellulalab.it si possono richiedere maggiori informazioni o una presentazione personalizzata del progetto Libellula.

Il video integrale del Primo Incontro di Libellula è disponibile sul canale YouTube del Laboratorio.